Un casalese a Manchester: "Notte irreale, temiamo per il nostro cameriere Adam"

Daniele, portiere di notte, dopo l'attentato: "Pensate che al Bradbury abbiamo 140 stanze: lunedì notte in pochi, per non dire nessuno, hanno dormite. Eravamo tutti incollati davanti alla televisione, che nella nostra reception è accesa 24 ore su 24 e ovviamente ha aggiornato continuamente su quanto era accaduto alla Manchester Arena".
Commenti