ADN Kronos

Sanremo, Fiorello: “Travolta e pubblicità occulta? Amadeus l’inglese manco lo sa…”

(Adnkronos) – In diretta dall’Aristonello, Fiorello, Biggio, Casciari e la co-conduttrice d’eccezione Alessia Marcuzzi, in compagnia di tutta la banda, hanno acceso ancora una volta la notte di Rai1. Non potevano mancare i commenti sulle polemiche delle ultime ore riguardo la pubblicità occulta. ”Tutto è nato perché Amadeus ieri sera avrebbe pronunciato la frase ‘Don’t worry be happy’ il claim delle scarpe incriminate di John Travolta – ha detto lo showman – Ma vi pare che Amadeus fosse d’accordo con lo sponsor? Ma quello l’inglese manco lo sa, conosce solo i titoli delle canzoni. Se vede una donna triste, le dice automaticamente No woman, no cry”. 

Si prosegue poi con i commenti alla serata e, in particolare, al grande ospite, Crowe. ”Russell, io ti amerò per sempre per il dissing contro Travolta – ha scherzato Fiorello -. E pensate che tutto questo si è scatenato grazie a me! Prima di quella cosa che abbiamo fatto ieri, in questo Sanremo non stava accadendo nulla. Io e Amadeus siamo un’arma di ‘distrazione’ di massa!”, esclama, per riportare subito l’attenzione su Crowe.  

E di ‘dissing’ si è continuato a parlare anche con uno dei principali ospiti della puntata di ‘Viva Rai2!…Viva Sanremo!’, Gianni Morandi. Nello spiegare il significato del termine, Fiorello non può fare a meno di metterci del suo. ”Devi sapere, Gianni, che normalmente il termine si riferisce ai rapper, ma pensa se lo facessero i cantanti melodici italiani, pensa a un dissing tra te e Ranieri!”, ha commentato tra le risate dei presenti. 

 

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...